Wednesday, Dec 13th

Last update06:07:52

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

Università di Jesi: boom di iscrizioni

  • PDF

È boom di iscrizioni all’università di Jesi: 183 sono i nuovi iscritti che nel 2014-2015 hanno scelto i corsi di laurea presenti nella sede distaccata di Giurisprudenza dell’ateneo di Macerata, con un record assoluto rispetto alle statistiche siglate in 18 anni di attività. Il picco più significativo era infatti stato raggiunto nel 2012-13 con 140 matricole, che nel 2013-14, ovvero l’anno scorso, erano scese a 95, registrando per la prima volta, complice anche la crisi economica generale, un calo rispetto all’andamento generale degli iscritti. Ma con 88 studenti in più  rispetto all’anno scorso, il polo universitario jesino, unico distaccamento accademico delle Marche, registra ad oggi un incredibile balzo in avanti.

“Un indiscutibile successo per la nostra sede – sottolinea il Presidente della Fondazione Angelo Colocci che ospita i corsi Gabriele Fava –, che testimonia la qualità e la validità della nostra offerta formativa. Oltre tutto si tratta di un numero che potrebbe ancora crescere perché siamo in attesa degli ultimi dati utili da parte della sede centrale, che dovrebbero definitivamente assestarsi per la fine di marzo. Un altro dato incredibile rispetto al passato è che quest’anno abbiamo avuto molte richieste di iscrizioni anche fuori dai termini regolari. In sostanza, anche grazie all’attivazione di nuovi corsi di laurea, c’è stato un costante interesse da parte delle persone, che ha iniziato a manifestarsi in primavera (le iscrizioni si aprono in agosto) ed è perdurato fino al mese di febbraio (le iscrizioni si sono chiuse il 15 gennaio)”.

A Jesi, all’interno del corso triennale a carattere giuridico-economico in Scienze Giuridiche Applicate, sono presenti quattro differenti indirizzi: Operatore Giudiziario e Criminologico, Consulente per il Lavoro, Consulente per l’Impresa e il nuovissimo Scienze dell’Amministrazione. A questi si è aggiunto quest’anno anche il nuovo biennio specialistico in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata.

Con 68 nuovi iscritti, si conferma come indirizzo di laurea triennale più seguito l’Operatore Giudiziario e Criminologico; a seguire, il Consulente per il Lavoro, con 43 nuovi studenti, e, considerando la neo-attivazione, ottimo risultato anche per il biennio specialistico che ha registrato 37 nuove matricole.

“Un risultato formidabile quello raggiunto dal biennio – dichiara Fava – che ha rappresentato una opportunità straordinaria per i laureati del nostro triennio di conseguire una laurea quinquennale completa. Tra i due indirizzi specialistici (Public Law e Business Law), quello pubblico conta il numero maggiore di preferenze (28) ed ha visto un marcato interesse da parte di tanti lavoratori del pubblico impiego che, iscrivendosi a Jesi, hanno potuto rafforzare le loro competenze professionali”.

Nonostante i dati relativi alla provenienza degli iscritti siano ancora in fase di definizione, è già chiaro che la maggioranza degli studenti proviene dal territorio locale: ad oggi 119 sono infatti gli iscritti della provincia di Ancona: di questi 24 risiedono a Jesi ed ulteriori 22 comunque nell’area della Vallesina. Buon gradimento anche da parte delle altre province (36 iscritti) mentre 14 le matricole che provengono da fuori regione.

Ma quali sono stati gli ingredienti di questo successo? Fava non ha dubbi: “La qualità dell’offerta formativa e dei servizi che abbiamo sempre garantito e che quest’anno abbiamo rafforzato, l’istituzione di nuovi corsi di laurea al passo con le esigenze del mercato del lavoro, il rinnovamento del nostro statuto, che ha posto nuovamente al centro dell’attenzione la Fondazione Colocci, rafforzando la sua posizione a Jesi e nel territorio circostante, dove si è posta come polo culturale di eccellenza”. 

Add comment

You are here