Sunday, Nov 19th

Last update04:08:36

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

L'Arci celebra con una performance la Giornata del Migrante

  • PDF

In occasione della giornata internazionale del migrante (18 dicembre), il gruppo Arci Voce del Comitato Arci Jesi Fabriano, in collaborazione con la Casa delle Culture di Jesi, si è esibito in una performance di reading teatralizzato.


Da un'idea di Lucia Lucarini - referente per l'immigrazione del Comitato Arci di Jesi - e a cura di Maria Grazia Tiberi, i componenti del collaudato e affiatato gruppo ArciVoce – del quale proprio Maria Grazia è coach – hanno dato vita a momenti intensi durante i quali si sono letti testi basati su: storie vere di donne richiedenti asilo, un frammento tratto dalle Memorie di Adriano, di Marguerite Yourcenar e la lettera di Peppino Spadaro, siciliano emigrato a suo tempo in America.
Hanno trovato spazio ed emozionato il pubblico presente anche una canzone, in francese, una poesia, in italiano, e un racconto, in inglese, scritti e interpretati da di 3 ragazzi rifugiati che si trovano a Jesi. 
Ad accompagnare le parole, le percussioni, tra cui il balafon, di Andrea Ascione, il quale con i suoi ritmi è riuscito a evocare quelle profonde emozioni che hanno contribuito a unire ancora di più pubblico e interpreti.
Con questa rappresentazione si è voluto  porre l’attenzione sul fatto che siamo tutti migranti: per studio, per lavoro, per amore, per forza, dal nord al sud, dall'est all'ovest, dalla campagna alla città.  
Le migrazioni sono insite nella natura umana e sono ciò che per secoli ha permesso di evolverci.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Dicembre 2016 11:07

Add comment

You are here