Wednesday, Dec 13th

Last update06:07:52

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

I cittadini hanno già vinto!

  • PDF

Una festa così non si vedeva da anni. Tanta bella gente al “Risorgipeppe” unita a sostegno di una giusta e sacrosanta causa: musicisti, fonici, grafici e tanti ma tanti cittadini.

Ieri sera, nell’ampio spazio del Circolo l’Incontro di via Tessitori, a un passo dall’area dove dovrebbe sorgere la contestatissima Torre Erap, è stata scritta una importante pagina di impegno civico. D’altronde, quando l’idea è pessima e scriteriata, come i 7 piani di cemento per 27 appartamenti di edilizia sovvenzionata, in un quartiere ipercongestionato come quello di San Giuseppe, nella testa di chiunque sia in grado di intendere e volere scatta un moto di incredulità e di indignazione. Le forze migliori della nostra cittadina, e non solo, si sono unite per dire basta a scelte calate dall’alto.

 

La presenza trasversale di ieri sera è il segno evidente di una potente vitalità che non deve disperdersi. La torre sta assumendo un valore simbolico, insegnandoci  che i diritti non sono mai acquisiti una volta per tutte e che per essi occorre lottare quotidianamente, specie se chi ci rappresenta compie scelte di campo a dir poco “singolari”.

 

Comunque vada la storia della Torre - i “giochi” non sono affatto chiusi, neppure con le ruspe alle porte - I CITTADINI HANNO GIÀ VINTO. Vincono ogni volta che con il loro impegno consapevole riescono ad anteporre la difesa dei beni comuni agli interessi individuali.

Un grazie particolare va a tutti i musicisti che con entusiasmo e gratuitamente si sono esibiti nel corso della serata; ai responsabili del Centro Sociale l’Incontro e dell’annesso bar; agli innumerevoli esercizi commerciali che hanno contribuito in vario modo alla riuscita dell’evento; a tutte le Associazioni e ai Comitati cittadini che da tempo stanno condividendo la nostra giusta causa.

Il risultato è stato meraviglioso.

 

Il Coordinamento “No Torre Erap”

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Novembre 2017 11:15

Add comment

You are here