Tuesday, Oct 15th

Last update03:25:54

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

L'Anpi di Jesi per la Festa della Liberazione

  • PDF

La sezione ANPI di Jesi invita caldamente tutte e tutti a partecipare alle iniziative previste in occasione della Festa della Liberazione ed a rendere vivo e condiviso il ricordo di questa giornata fondamentale per la storia d'Italia.
Il 25 aprile è una data-simbolo che celebra la Libertà e l’Italia liberata dal nazi-fascismo a prezzo di tante sofferenze e tanto sangue.
In particolare la festa del 25 aprile rende omaggio ai partigiani di ogni fronte che contribuirono alla liberazione dell'Italia. Con loro "deve essere festeggiata la capacità che gli individui hanno avuto di liberare anzitutto se stessi; la loro capacità di essersi sottratti all’inquinamento delle menti e dei valori, non lasciandosi abbindolare dalla rete di menzogne e seduzioni che sorreggeva e sorregge ogni regime"

PROGRAMMA :



Commemorazione ufficiale del 25 aprile
Ore 10,30 Funzione
Monumento ai caduti (Giardini Pubblici)
Ore 11,30 Corteo ( partenza Arco Clementino )
Ore 12,00 Orazione ufficiale in Piazza dell' Indipendenza
intervento di Daniela Barbaresi
(Segretaria generale CGIL Marche)

Ore 13.30 PRANZO del 25 APRILE (bocciodromo- via La Malfa)

Ore 17.30 Concerto dei SANBENE - Galleria Palazzo dei Convegni
Sentieri partigiani. Tra Marche e memoria
Primo lavoro discografico del gruppo folk che ripercorre
la memoria di alcuni personaggi della Resistenza.
Ha ricevuto il Premio Nazionale “Renato Benedetto
Fabrizi” dell’ANPI .

Dal 24 al 28 aprile
“ERAVAMO COME VOI ”
Mostra sulla Resistenza nella Vallesina
Foto , video e documenti d’epoca
con contributi originali degli studenti del Liceo Artistico E. Mannucci di Jesi

27 aprile - ore 18.00
Reeding “VI CUNTO E CANTO LA LIBERTA'”
Letture e canzoni dedicate alle nostre nostre storie, dalla vita quotidiana alle lotte sociali per i diritti e la libertà, tra gli anni della guerra e del dopoguerra.
Letture: Tullio Bugari
Chitarra e voce: Silvano Staffolani
Mandola: Marco Pauri
Percussioni e organetto: Lorenzo Cantori

 

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Aprile 2019 17:14

Add comment

You are here